Chi erano i Celti della Gallia Cisalpina?

24 Mag 2018 | Blog

Le tribù celtiche in Gallia Cisalpina erano tante, alcune di esse erano molto numerose e sono segnalate solo in alcune zone ristrette, come i Lambrani e i Victimuli.

Le tribù di Insubri e Cenomani si stabilitono a nord del Po. Tribù celtiche erano anche Aulerci, Galli Carni, Anauni, Tauri o Taurini, Orobii, Libui, Lavi, Marici, Comensi, Salassi, Lebeci (o Libui, o Lai) che fondarono Vercelli, Vertamorcori che originarono Novara.

I Leponti fondarono quella che Augusto chiamerà Oscela Lepontinorum, poi Domus Oxulae, oggi Domodossola e a loro si deve il primo alfabeto celtico della storia.

A sud del Po vivevano le grandi tribù dei Boii e dei Senoni, i Lingoni e gli Anari (o Anamari, o Anani), tribù minore stanziata sull’Appennino Ligure e in Emilia Occidentale.

Evidente come le tracce di queste tribù siano rimaste in moltissimi nomi geografici: le Alpi Lepontiche (Leponti) e le Alpi Orobie (orobii), regioni come l’Insubria (insubres), il fiume Lambro (Lambrani) e la Val di Non (Anauni), per citarne solo alcuni, hanno preso il nome da tribù celtiche.

 

tarlazzi-celtiGuerriero Celta – Illustrazione di Luca Tarlazzi

 

Articolo a cura di

Share This