pexel-fb

Dove si trova il testo originale del De Bello Gallico?

21 Mag 2018 | Blog

Non esiste più.

Molti originali di antichi testi sono andati perduti e il De Bello Gallico è uno di questi. Gran parte delle testimonianze latine e greche sono sopravvissute nei secoli soprattutto grazie alle trascrizioni redatte dai monaci amanuensi prima dell’anno mille.

Il testo di Cesare giunto sino a noi si basa su due famiglie di manoscritti e fra gli esemplari più antichi si citano il Codex Parisinus del IX o X secolo, il Codex Vaticanus (XII secolo).

Da qui derivano tutte le versioni successive del De Bello Gallico.

de-bello-gallico

Ma quindi da dove arrivano le notizie sui Celti che abbiamo?

Arrivano dagli autori antichi, greci e latini, di cui abbiamo rari frammenti dei testi originali oppure trascrizioni su manoscritti, come nel caso del De Bello Gallico.
In modo più tangibile, numerose notizie sono attestate dalle testimonianze archeologiche, quindi dai ritrovamenti di reperti celtici conservati nei musei di tutta Europa, da cui è stato possibile ricavare molte informazioni sulla vita dei Celti.

 

 

Articolo a cura di

Share This